Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Filo_Fondo di garanzia

Filo, dal bluetooth tracker al dispositivo antiabbandono

Che fine hanno fatto le chiavi? E dove sta il portafoglio? Mediamente perdiamo dieci minuti al giorno a cercare oggetti di uso quotidiano. Centocinquantatré giorni nell’arco di una vita. Non sarà il problema più grave della nostra esistenza, ma perché non evitare questa continua seccatura? Per semplificare la nostra vita Filo, piccola impresa nata a Roma dal 2014, ha prodotto un utile bluetooth tracker che, con l’ausilio dell’app, aiuta l’utente a ritrovare oggetti che utilizziamo tutti i giorni e abbandoniamo continuamente in posti nascosti ai nostri sguardi. È sufficiente attaccare Filo all’oggetto che non si vuole perdere e, una volta collegato all’app, puoi farlo suonare, controllare nella mappa dove lo hai dimenticato e perfino ricevere una notifica sullo smartphone quando ti allontani troppo da questo.

Il bluetooth tracker è il primo prodotto messo a punto dall’azienda che è nata grazie a InnovAction Lab, un’organizzazione no-profit il cui scopo è creare talent-preneurs (talenti imprenditoriali). Oggi Filo è diventata il primo Italian Tech Atelier, ovvero un’officina IoT (Internet of Things) in grado di realizzare prodotti tech 100% made in Italy e gestire l’intera filiera del prodotto: dal brainstorming alla creazione del brand, dalla prototipazione all’industrializzazione, dal marketing al supporto clienti.

Il CEO e co-founder di Filo è Giorgio Sadolfo, ingegnere con baccellierato in filosofia e una ventennale esperienza nel settore dell’IT anche come Senior Consultant per grandi gruppi internazionali.

“Siamo partiti in cinque fondatori – ci racconta Sadolfo – con un investimento iniziale di 60mila euro da parte di un fondo di venture capital quando, oltreoceano, il nostro principale competitor aveva già raccolto oltre due milioni di euro in crowdfunding. Avendo difficoltà a competere con risorse finanziare limitate, abbiamo deciso di cambiare rotta e nel 2018 abbiamo ideato Tata, un brand di prodotti IoT dedicato alle esigenze dei neo-genitori. Tra queste, quella di salvaguardare la salute dei piccoli in auto e scongiurare che vengano lasciati da soli nel veicolo, sotto il sole”.

Tata Pad è stato il primo prodotto della famiglia Tata: un dispositivo smart che si posiziona sul seggiolino dell’auto, rileva la presenza del bambino a bordo, comunica ad un centralino virtuale potenziali situazioni di pericolo e invia una serie di allarmi al genitore e ai contatti di emergenza. Grazie al nuovo prodotto, l’azienda è cresciuta raggiungendo circa 30 dipendenti e un fatturato a doppia cifra durante l’anno della pandemia. Il successo del brand e di Tata Pad ha avvicinato grandi player del mondo della prima infanzia e non solo, sia in Italia che in Europa, i quali hanno cominciato a scegliere Filo come partner tecnologico per lo sviluppo di nuovi prodotti IoT e per colmare il loro gap digitale. Attualmente l’azienda è impegnata in una fase intensa di internazionalizzazione con un fatturato che proviene principalmente da Italia, Israele, Germania, Francia e Spagna.

“Abbiamo disegnato la nostra azienda per essere liberi di esprimere appieno chi siamo e in cosa crediamo” sostiene Sadolfo. “Siamo convinti che i prodotti che realizziamo siano l’espressione dei valori che si respirano in azienda. In Filo crediamo nella bellezza che possiamo trovare in ogni cosa, per questo dedichiamo molta attenzione al design e ai dettagli”.

Mediocredito Centrale nel giugno 2021 ha supportato Filo favorendo l’accesso a un finanziamento di 1,5 milioni di euro, garantiti dal Fondo di Garanzia, gestito dalla banca per conto del Ministero dello sviluppo economico.

“In un ecosistema italiano che ancora fatica a credere e investire nell’industria dell’hardware conclude Sadolfo – il Fondo di Garanzia ha rappresentato una risposta concreta alle nostre esigenze di liquidità, utile a supportare la crescita internazionale di un business che per natura è fortemente cash-intensive”.

Risparmio energetico

MEDIOCREDITO CENTRALE
per la sostenibilità ambientale

In questo momento è attiva la modalità di risparmio energetico del monitor

Clicca dove vuoi per riprendere a navigare