Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
Accordi di innovazione

Da oggi,11 maggio al via le domande per gli Accordi di Innovazione

11 Maggio 2022

Al via da oggi la presentazione on line delle domande per i 500 milioni di agevolazioni a favore dei progetti di ricerca e sviluppo realizzati nell’ambito degli Accordi per l’innovazione.

L’invio formale delle richieste al Ministero dello Sviluppo Economico  è attivo  dalle h. 10.00 di oggi, utilizzando esclusivamente la procedura telematica predisposta dal Gestore, il Raggruppamento temporaneo di imprese con Mediocredito Centrale nel ruolo di capofila (https://fondocrescitasostenibile.mcc.it).

Le risorse per le agevolazioni, stanziate dal Piano Complementare al PNRR, sono destinate alle imprese di qualsiasi dimensione, con almeno due bilanci approvati, che svolgono attività industriali, agroindustriali, artigiane o di servizi all’industria nonché attività di ricerca. La domanda può essere presentata anche in forma congiunta da un raggruppamento di massimo cinque proponenti che può comprendere anche Organismi di ricerca e, limitatamente ad alcune linee di intervento, imprese agricole.

Le agevolazioni finanziano progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale nell’ambito delle cosiddette tecnologie abilitanti fondamentali (KETs) riconducibili al secondo Pilastro del Programma quadro di ricerca e innovazione “Orizzonte Europa”. I progetti devono prevedere spese non inferiori a 5 milioni di euro, avere una durata non superiore a 36 mesi ed essere avviati successivamente alla presentazione della domanda.

Le agevolazioni consistono in un contributo diretto alla spesa fino ad un massimo del 50% dei costi ammissibili per la ricerca industriale e del 25% per lo sviluppo sperimentale. Qualora richiesto, è previsto anche un finanziamento a tasso agevolato nel limite del 20% del totale dei costi ammissibili. Una maggiorazione del contributo, fino al 10% per PMI e Organismi di ricerca e al 5% per grandi imprese, può essere riconosciuto per i progetti congiunti in caso di collaborazione effettiva tra almeno una impresa e uno o più Organismi di ricerca.

In caso di esito positivo dell’istruttoria effettuata dal Gestore, per accedere alle agevolazioni sarà necessario stipulare l’Accordo per l’innovazione tra il Ministero dello sviluppo economico, i soggetti proponenti e le eventuali amministrazioni pubbliche interessate al cofinanziamento dell’iniziativa.

Per maggiori informazioni vai alla pagina dedicata del Ministero dello Sviluppo Economico

Risparmio energetico

MEDIOCREDITO CENTRALE
per la sostenibilità ambientale

In questo momento è attiva la modalità di risparmio energetico del monitor

Clicca dove vuoi per riprendere a navigare