Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type

Gorgone – Charlot, gli antichi sapori sartoriali

Prendersi cura dell’immagine dell’uomo dinamico e moderno: è questa la mission di Gorgone- Charlot, piccola impresa nata nel 1974 e attiva a Roma nella produzione sartoriale e nella vendita di abbigliamento maschile. L’arte e la tradizione italiana qui sono di casa. Gorgone – Charlot nasce dalla fusione tra artigianalità e mondo moderno perché non bisogna dimenticare gli antichi sapori sartoriali, ma occorre accostarli alle continue evoluzioni che ci circondano.
Abbiamo così abiti prodotti su misura, curati in ogni dettaglio e caratterizzati da materiali leggeri e moderni che li rendono comodi e disinvolti in tutte le situazioni. Anche la fodera contribuisce a identificare lo stile di Gorgone – Charlot rendendo ogni capo unico. Le camicie su misura sono realizzate con altrettanta cura, con bottoni di pura madreperla a quattro fori, iniziali fatte rigorosamente a mano e tessuti italiani di alto pregio. La maglieria che trovate nel negozio di via Padova viene realizzata in esclusiva per Gorgone – Charlot utilizzando filati come lane pettinate e cashmere. Caratteristica determinante della sartoria è la qualità di tessuti pregiati sia classici che sportivi la cui scelta può spaziare dalle case italiane a quelle inglesi. Per arrivare fino ai tessuti più prestigiosi come i “190’s” che devono il loro nome al numero delle volte che il filato viene ritorto.
Ma non è tutto perché l’uomo dinamico e moderno deve essere impeccabile in ogni dettaglio. Importanti sono dunque gli accessori: cinte e scarpe, guanti e borse prodotti da marchi noti nel campo della pelle. Essenziale è anche la cravatta, vera e propria cornice dell’abito. Quella a sette pieghe è espressione per eccellenza del gusto sartoriale. Ma l’assortimento è ampio: cashmere, seta, lino, lana in molteplici disegni e modelli.
Anche le imprese che si caratterizzano per produzioni di qualità hanno dovuto affrontare i problemi causati dalla pandemia.

“Prima del lockdown – ci racconta il titolare Antonio Gorgone – la nostra azienda (anche se era già presente una crisi nazionale) riusciva a far fronte a tutti gli impegni. Con la pandemia e il conseguente lockdown, ci siamo trovati in una situazione difficile, dovuta ovviamente alla mancanza di incassi nel periodo di chiusura e alle spesse di affitto che continuavano ugualmente ad accumularsi. Anche dopo la riapertura gli incassi sono crollati del 50%, con conseguenti problemi economici per sostenere l’azienda”.

A questo punto Gorgone Charlot ha fatto ricorso al Fondo di garanzia con un prestito di 25mila euro coperto al 100%.

L’iter è stato particolarmente veloce. Il 25 maggio è stata presentata la richiesta al Fondo e il 27 maggio la banca ha erogato il finanziamento, prima della delibera del Fondo (possibilità prevista dalla nuova normativa) che è comunque arrivata il 29 maggio.

“Con questo finanziamento – conclude Antonio Gorgone- siamo riusciti a colmare i mancati incassi, a sostenere i costi e a riprendere il nostro percorso”.

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione e proporre prodotti e servizi in linea con le preferenze dell’utente. Cliccando sul tasto “OK”, chiudendo il banner, scorrendo la pagina, proseguendo nella navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) manifesti la prestazione del consenso all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookies e per sapere come disabilitarli e revocare i tuoi consensi in qualsiasi momento puoi leggere le informative presenti in questo banner.   PRIVACY POLICYCOOKIE POLICY ACCETTO

Risparmio energetico

MEDIOCREDITO CENTRALE
per la sostenibilità ambientale

In questo momento è attiva la modalità di risparmio energetico del monitor

Clicca dove vuoi per riprendere a navigare