Search
Generic filters
Exact matches only
Filter by Custom Post Type
general impianti

General Impianti, soluzioni tecnologiche avanzate per il cliente

General Impianti è un’impresa marchigiana che fa capo al Gruppo Loccioni, una realtà familiare nata nel 1968. La sua mission non è vendere prodotti ma soluzioni tecnologiche complesse, sviluppate ascoltando le necessità e le esigenze del cliente e del mercato. E’ il caso di un innovativo sistema per la diagnostica ferroviaria, sviluppato con le agevolazioni del Fondo Crescita Sostenibile dopo la valutazione da Mediocredito Centrale in qualità di gestore degli incentivi per ricerca e sviluppo.

Il progetto, per il quale General Impianti si è avvalsa della collaborazione dell’Università Politecnica delle Marche, ha avuto come obiettivo l’evoluzione del Felix, il primo robot per l’ispezione automatica dei deviatoi ferroviari, realizzato con l’obiettivo di aumentare l’affidabilità degli scambi ferroviari, garantire una maggior sicurezza del trasporto ferroviario, sostituendo l’acquisizione manuale delle informazioni e abbattendo i rischi per gli operatori.

Il progetto di General Impianti è iniziato nell’aprile del 2015 ed è terminato a marzo del 2018, utilizzando un finanziamento agevolato pari a 1,3 milioni euro, cui si aggiunge un contributo a fondo perduto di circa 95 mila euro a favore dell’Università Politecnica delle Marche, ottenuti per il tramite di Mediocredito Centrale. La nuova piattaforma robotica può utilizzare più moduli di misura in parallelo per analizzare contemporaneamente più asset ferroviari. Il margine d’errore viene minimizzato con l’uso di sensori all’avanguardia e la raccolta dei dati viene razionalizzata tramite una piattaforma web dedicata, utile per l’elaborazione successiva. Le tempistiche risultano decisamente migliorate e i costi di processo vengono ulteriormente ottimizzati.

Il programma di ricerca e innovazione, sviluppato General Impianti con il supporto di Mediocredito Centrale, non è certamente l’unico portato avanti dal gruppo Loccioni: la sua attività si estende dall’automotive agli elettrodomestici, dall’energy&environment all’agroalimentare, dal medicale ai trasporti. E dire che il fondatore, Enrico Loccioni, ha iniziato la sua carriera come elettricista a 17 anni. Ora il gruppo ha filiali commerciali in Germania, USA, Cina, Giappone e India. Gli impianti produttivi, però, rimangono in Italia e la sede principale si trova nelle campagne marchigiane, vicino ad Ancona.

La proiezione internazionale non ha fatto venire meno l’amore per i luoghi di origine, l’attenzione costante per il territorio. “Nel 1985 – commenta il fondatore del Gruppo – un parroco di campagna, Don Luigi Bernabei, ci avrebbe detto più o meno così: state attenti, tanto non ci portiamo via niente, siamo tutti usufruttuari. Cercate di lasciare un po’ meglio di quello che avete trovato. Sarà filosofia, ma è quello che finora abbiamo fatto e che continuiamo a fare. Cerchiamo problemi da risolvere, creiamo lavoro da affidare alle persone. Lavoro per la persona per crescere come identità personale, in un’organizzazione d’impresa che reinveste nel lavoro i profitti che realizza”.

Non si tratta soltanto di parole. Nel 2008, attorno alla factory del Gruppo, grazie ad un investimento di 17 milioni di euro, la Loccioni ha permesso la realizzazione di opere di salvaguardia e rivalutazione del territorio per preservarlo dal rischio di inondazioni.

Mediocredito Centrale utilizza cookie tecnici e di terze parti per il funzionamento del sito: per maggiori informazioni e per sapere come disabilitarli puoi leggere l'informativa sulla privacy. La prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.   PRIVACY POLICYCOOKIE POLICY ACCETTO