Resto al Sud

  • cosa è: è uno strumento agevolativo che ha l’obiettivo di incoraggiare la costituzione di nuove attività imprenditoriali nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

  • a chi è rivolto: ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni residenti nelle regioni del Mezzogiorno che non abbiano un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento

  • cosa si può fare: e’ possibile avviare attività di produzione di beni e servizi. Sono escluse dal finanziamento le attività libero professionali e il commercio.

    Ogni soggetto richiedente può richiedere un finanziamento massimo di 50 mila euro. Nel caso in cui la richiesta arrivi da più soggetti afferenti alla stessa impresa, già costituita o costituenda, il finanziamento massimo è pari a 200 mila euro.

  • cosa finanzia: le spese ammissibili sono quelle relative a:

    • opere edili relative ad interventi di ristrutturazione e/o manutenzione straordinaria di beni immobili (massimo 30% del programma di spesa)
    • macchinari, impianti ed attrezzature nuove di fabbrica
    • programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione connessi alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa
    • altre spese per l’avvio dell’attività (materie prime, materiali di consumo, utenze e canoni di locazione per immobili, garanzie assicurative funzionali all’attività finanziata) nel limite massimo del 20% del programma di spesa

    Non sono ammissibili le spese di progettazione, le consulenze e quelle relative al costo del personale dipendente

  • agevolazioni concedibili:

    Le agevolazioni coprono il 100% delle spese ammissibili e prevedono:

    • contributo a fondo perduto, pari al 35% del programma di spesa erogato dal Soggetto gestore (Invitalia S.p.A.)
    • finanziamento bancario, pari al 65% del programma di spesa, concesso da un istituto di credito che aderisce alla convenzione tra Invitalia e ABI, garantito dal Fondo di garanzia per le PMI.

    Gli interessi del finanziamento bancario sono coperti da un contributo in conto interessi, erogato dal Soggetto gestore (Invitalia S.p.A.). Il finanziamento bancario deve essere restituito in 8 anni di cui 2 di preammortamento.

 Contatti

Per maggiori informazioni su come aderire alla misura agevolativa consultare il sito Invitalia S.p.A.

Normativa Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Per le condizioni economiche e contrattuali fare riferimento al Foglio Informativo . La concessione dei finanziamenti è soggetta a valutazione della Banca